Collegio dei Geometri e Geometri Laureati Avellino
Collegio Provinciale Geometri
e Geometri Laureati di
Avellino

Seguici su ...
Primo Piano

EMERGENZA SISMA CENTRO ITALIA
15/11/2016 di Gennaro Prevete
 Il Dipartimento della Protezione Civile, alla luce dei nuovi eventi sismici del 26 e 30 ottobre e del crescente numero di accertamenti da svolgere, ha diramato  alcune nuove ed importanti indicazioni in merito all'organizzazione delle attività dei tecnici volontari.
Le novità sono le seguenti:
- ATTIVITA' DI SUPPORTO AI C.O.C.;  per questa tipologia è previsto un impegno di 10 giorni continui che va dal martedì al giovedì, c'è l'accreditamento presso Dicomac di Rieti, un breve corso sull'utilizzo dell'applicativo Erikus per la gestione del territorio, assegnazione al C.O.C o C.O.I. su indicazione del Dipartimento.
- SOPRALLUOGHI SU EDIFICI ORDINARI PER LA VALUITAZIONE DI AGIBILITA' POST-SISMICA - SCHEDA AeDES; per questa tipologia al fine della redazione delle schede Aedes è necessario possedere i requisiti previsti nella circolare Dicomac prot. UC/TERAG16/44419 del 03/09/2016 e s.m.i. (corso abilitante), impegno previsto 7 giorni dal mercoledì al mercoledì, assegnazione al C.O.C. o C.O.I. su indicazione del dipartimento.
-DATA ENTRY- Inserimento su database delle schede AeDES al fine di successive elaborazioni informatiche per elaborare dati di supporto all'attività post-emergenziale, impegno previsto 7 giorni dal lunedì al sabato è previsto un breve corso sull'utilizzo del programma di inserimento.
-RILEVAMENTO SUI FABBRICATI PER L'AGIBILITA' SINTETICA POST-TERREMOTO - SCHEDA FAST- La procedura prevede una rapida ricognizione da effettuarsi o su singoli edifici o a tappeto su tutti i fabbricati ubicati in aree perimetrate indicate dai Sindaci stessi. L'esito della valutazione deve essere riportato dalla squadra su una scheda sintetica (scheda FAST) finalizzata a selezionare gli edifici agibili rispetto a quelli non utilizzabili immediatamente per una compromissione delle condizioni di sicurezza ascrivibile ad un danneggiamento del fabbricato o per condizioni di rischio esterno.L'impegno previsto 7 giorni dal mercoledì al mercoledì. I sopralluoghi possono essere effettuati da tutti i colleghi iscritti all'albo senza nessuna abilitazione e/o corsi particolari.
Pertanto i colleghi interessati a dare il contributo volontario davrà compilare  la scheda allegata in ogni sua parte e inviarla al collegio cosi come indicato.
Il collegio a sua volta trasmettera al  Consiglio Nazionale l'elenco degli aderenti.
Inoltre si porta a conoscenza che il DPC sta valutando la possibilità di riconoscere ai tecnici una indennità giornaliera, oltre al rimborso spesa come disciplinato dal DPCM del 08/07/2014.
Per qualunque altri chiarimenti rivolgersi al presidente.

Allegati:    175.89 KB - scheda
  174.85 KB - comunicazione

Indietro



Il Geometra irpino news

.: © 2000 - 2018 :.